lunedì 7 giugno 2010

RADAR / radar / 1982

I Radar sono un bizzaro gruppo, probabilmente milanese, bizzarro perchè oltre alla musica, testi e estetica, erano prodotti da una major: la WEA. I protagonisti sono: Nicola Salerno (voce, tastiere), Alessandro Ceradini (voce, chitarra), Vittorio Zibordi (sax, tastiere), Gionata Lao (basso) e Catone Muchetti (percussioni).
Yamaha CS80, Korg MS10, Roland Jupiter 4, batterie elettroniche, quest'album si muove tra la più becera new-wave (rock) italica e un interessante suono synth-etico. Non un disco duro e puro ma ricco di spunti in bilico tra demenziale e geniale.
'Una splendida emicrania' è assolutamente da annoverare come una delle migliori canzoni syntetizzate italiane, a me suona ancora moderna o sono troppo retrò?

A1 Momenti Rosa, A2 Una splendida emicrania, A3 Maracas nella gola, A4 Ritornelli pedanti, A5 Mi rifiuto
B1 Never Columella, B2 Io sono superiore, B3 Zona endoten, B4 Moda, B5 F.m.

5 commenti:

  1. Hello,

    thank your for Radar LP! It's a pleasure to listen to it indeed!

    V !

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per questo LP, ho sentito i Radar su Youtube e mi sono piaciuti subito.

    RispondiElimina
  3. Hi,
    please re-up RADAR and HAKKAH there is no reward.Many thanks!

    RispondiElimina